Cerca
  • Elena Villa Sanquirico

4 validi motivi per dire sì al matrimonio in autunno

Aggiornato il: 11 nov 2019


L’ autunno

sta diventando la stagione preferita da molti sposi per organizzare un


"matrimonio di charme"

circondati da un paesaggio ed un contesto dai colori sorprendenti.

Ma non solo!

Può diventare addirittura l'occasione per mettere d'accordo tutti gli invitati: "no kritike solo complimenti!" ;-)

Ti stai chiedendo perchè può risultare un matrimonio ad alto gradimento? Scopriamolo insieme.

La natura regala scorci e colori caldi e crea tante e diverse “palette” irripetibili in qualunque altro periodo dell’anno.

Nuance che si rifanno al colore della terra e del foliage: rossi, oro, arancio, ocra, senape, verde, ottanio.

Toni caldi e delicati per un matrimonio di fascino.

La luce rende le ambientazioni molto più romantiche e ideali per garantirsi un ricevimento di grande fascino ed atmosfera ed offrire agli invitati l’occasione di poche

“complicazioni”.

Ma ... di quali "complicazioni" sto parlando?

Ragionamoci insieme perchè probabilmente nessuno ti ha mai spiegato quali sono i principali 4 ottimi motivi per sposarsi in autunno.

Scoprirai perchè gli invitati ti saranno grati di questa soluzione che li faciliterai in diversi aspetti logistici.

E tu vuoi renderli felici e far sentire che hai pensato a loro e come farli stare bene, vero?

Ma i vantaggi non sono solo per gli ospiti.

Anche per gli sposi è una scelta che può rivelarsi vincente perchè porterà .. molto meno stress!

1) Sudare o gelare: questo è il problema.

Un vero e proprio regalo per chi odia le alte temperature o patisce il freddo: le giornate sono meno calde rispetto all’estate e non ancora gelide come quelle invernali.

Niente disagi, sudate, ventagli, cambi di scena come minimo disagevoli tra afa, magari aggravata dall’umidità, e sbalzo termico con la gelida (e insana) aria condizionata.

E’ una scelta che non capirò mai; perché scegliere la stagione estiva per il matrimonio perché si ama quell’atmosfera vacanziera e per godere degli spazi all’aperto per poi ci si rinchiudersi insieme agli ospiti dentro un salone condizionato?

Meglio cambiare periodo!

2) NO zanzare!

L’estate è meravigliosa ma le serate portano inevitabilmente qualche fastidio.

In parte risolvibile con un po' di spray e la disinfestazione preventiva ma non credete a chi vi garantisce che non ce ne saranno perché non è possibile.

Pensateci: in quale occasione estiva vi è mai capitato di non averci avuto a che fare?

Se poi si parla di pianura: un incubo. Per rimanere in zone "off limits" che conosco bene: in Lomellina, nell' area del Pavese o della piana Alessandrina realizzare il sogno un ricevimento all'aperto può diventare praticamente impossibile.

In autunno, invece, avrete la certezza assoluta di evitare punture e ponfi.

3) Camel trophy: aiuto!!!

Come facciamo a raggiungere la location? Rischio nevicate, strade ghiacciate e nebbie fitte. Fossi un invitato penserei che gli sposi mi vogliono un po' male e mi mettono in difficoltà.

4) Cought cought cought...etcì!

Essì i mali di stagione. Più ci si inoltra nella stagione fredda più è probabile perdersi qualche invitato per strada per influenze e bronchiti. E non parliamo degli sposi! I protagonisti con la febbre non si godranno di certo né la cerimonia né la festa e nascondere gli effetti di un raffreddore sotto il trucco si può ma la truccatrice dovrà impegnarsi in un vero e proprio miracolo!

E queste sono solo le problematiche più eclatanti che mi vengono in mente; ovvio che sei amante dell'atmosfera natalizia o del caldo africano ovviamente non ci sarà nulla che potrà farti cambiare idea e questi saranno solo effetti collaterali per te superabilissimi.

Ma se le tue priorità sono altre e stai valutando i pro e i contro dell' autunno per decidere la data del tuo matrimonio devi prendere in considerazione tutti gli aspetti che lo caratterizzano e ce ne sono davvero tanti che possono trasformare in un evento ad alto tasso di gradimento degli ospiti.

Un matrimonio in autunno consente di avere la possibilità di unire il contatto con la natura all'atmosfera interna della location.

Alternare momenti all’esterno, magari con una suggestiva cerimonia all'aperto di scambio delle promesse, con momenti negli spazi della location, assaporando i colori e le sfumature della natura e della stagione e godendo di saloni e sale rustiche, calde ed accoglienti.

Non ti ho ancora convinto? Ok ti prendo per la gola!

I vantaggi del banchetto di nozze in autunno

Andiamo con ordine.

I colori dell'autunno sono richiamati nello stile della

"wedding stationary"

Le partecipazioni, il libretto per la cerimonia, il seating plan, il menù, i tag delle bomboniere e i biglietti di ringraziamento.

Nulla è indispensabile: yutto quello che ho elencato va declinato in base allo stile del ricevimento.

Ma se si sceglie di utilizzare il set completo è bene prestare attenzione a coordinare i vari pezzi. L'effetto "una scarpa e una ciabatta" è dietro l'angolo, non mi stancherò mai di ripeterlo.

Ecco una delle tante idee da scegliere per gli allestimenti.

Lo spunto per un

"tableau mariage"

particolarissimo.

Un piccolo cadeaux - ricordo per gli ospiti che trovano il loro nome ed il numero o l'indicazione del tavolo dove dovranno sedersi su un bigliettino personalizzato che rimarrà come ricordo della giornata.

I tanti i riferimenti alla stagione che vanno dal rustico all'elegante, come sempre sono i materiali ma soprattutto il buon gusto (Carla Gozzi docet) a doverti guidare.

Il clima invita alla convivialità, a sedersi a tavola insieme agli amici ed alle persone care per condividere piatti più elaborati e degustare vini più corposi rispetto a quelli che si possono scegliere nella stagione calda.

Uno stile caldo come il

"country chic"

può essere perfetto.

Villa Sanquirico: il Salone del Torchio

In autunno non ci sono limiti alla scelta del menù rispetto a quelli che si hanno in estate causa caldo.

Rispettare la stagionalità è sempre la parola d'ordine.

Utilizzare materie prime eccellenti, possibilmente a km 0, da abbinare ai vini del territorio è la carta vincente in ogni stagione per la riuscita della parte conviviale.

Villa Sanquirico: Banqueting Anna Ghisolfi Chef

Ovviamente per Villa Sanquirico sui Colli Tortonesi la parola d'ordine è

"Terre Derthona "

che in questo periodo dell'anno è Terre di Tartufo!

L'autunno è la stagione della vendemmia e del profumo di mosto. Per gli amanti delle buone cose, del buon gusto e del buon vivere alla ricerca di luoghi dove respirare un' atmosfera autentica non è facile trovare location non artefatte per

"ricevimento esclusivo"

rispettando l'esigenza di coniugare tradizione ed attualità.

. Villa Sanquirico: buffet nelle Antiche Cantine

Un'idea può essere quella di organizzare un ricco aperitivo a buffet nel contesto di suggestive cantine storiche.

Ma ... "mille ce n'è" di contesti e soluzioni per chi sceglie di sposarsi in autunno!

#MatrimonioAutunno

30 visualizzazioni

Copyright 2022, No animals were harmed in the making  

  • facebook

Via Sanquirico 1-4

Fr. Torre Calderai Mombisaggio

15057 Tortona (Al)

 

3381906961